Chirurgia estetica addome

La chirurgia plastica addominale ha come finalità quella di eliminare o ridurre gli inestetismi presenti in questa zona attraverso la esecuzione di determinati interventi chirurgici mirati a modificare la specifica morfologia che causa il difetto estetico. A carico della zona addominale si possono riscontrare i seguenti difetti estetici: addome adiposo (accumulo di grasso), addome rilassato (eccesso di tessuto cutaneo), smagliature addominali (strie atrofiche). Ciascun inestetismo può essere trattato con uno o più interventi chirurgici / trattamenti medici specifici. La scelta della procedura di chirurgia estetica addome migliore dipenderà non solo dalle caratteristiche anatomiche del paziente ma anche dalle aspettative dello stesso e dalle valutazioni legate alle informazioni su tecnica, rischi e complicanze.

Addome:

La zona addominale ha dal punto di vista estetico un valore particolare. L’addome è quella parte del corpo femminile che mostra durante la gravidanza l’evoluzione del feto, l’addome possiede una struttura muscolare che nei giorni moderni ha acquisito notevole importanza estetica. Sia nella donna che nell’uomo, l’addome è una zona molto importante da curare e modellare.

Cause degli inestetismi addominali

La zona addominale subisce negli anni diversi potenziali cambiamenti che possono comportare nel tempo la formazione d’ inestetismi di diverso tipo.

La donna durante tutta la vita può subire i seguenti cambiamenti morfologici nella zona addominale:

  1. Crescita: Durante gli anni dello sviluppo la zona addominale è sottoposta alla trazione della crescita. Ciò normalmente non causa problemi in quanto la pelle è sufficientemente elastica. Se la ragazza è in sovrappeso può causare smagliature.
  2. Gravidanza: L’ addome durante 4 dei 9 mesi è sottoposta ad una trazione meccanica molto rilevante. Il rischio di formare smagliature è altissimo e si potrà creare conseguentemente un dato rilassamento
  3. Aumento di peso: Con il passare degli anni si tende ad aumentare di peso per un normale rallentamento del metabolismo e una minore attività fisica. La probabilità di accumulare adipe nella zona addominale aumenta sensibilmente.
  4. Sbalzi di peso: La lotta all’aumento del peso e all’accumulo adiposo fa diminuire il volume addominale. Questo sforzo quasi sempre è ciclico per cui si generano sbalzi che minano l’elasticità della pelle causando un precoce rilassamento cutaneo.
  5. Eccessiva esposizione solare: Il rilassamento della pelle è causata anche dall’eccessiva esposizione ai raggi solari. Questi sono pericolosi anche perché potrebbero causare patologie importanti.
  6. Naturale invecchiamento: Il normale processo d’invecchiamento è predisponente per l’accumulo adiposo addominale ed è causa del rilassamento progressivo della pelle. 

chirurgia estetica addome : inestetismi

Per correggere l’addome adiposo: Liposuzione

Chirurgia estetica addome: Interventi

Ci sono diversi tipi d’inestetismi che possono essere a carico della zona addominale. Conseguentemente ci sono diversi tipi di procedure chirurgiche finalizzate alla correzione o riduzione degli specifici inestetismi.

Qui di seguito presentiamo brevemente le procedure che possono essere consigliate per gli specifici difetti estetici.

Inestetismo: Addome adiposo con tessuto cutaneo elastico

Liposuzione:

Questa procedura rimuove il tessuto adiposo in eccesso attraverso l’aspirazione delle cellule di grasso. A tale scopo viene introdotta nel pannicolo una cannula che – collegata con un aspiratore chirurgico – aspira le adipocita.

Lipo Hifu:

E’ un nuovo trattamento che produce ultrasuoni intensi e focalizzati sul pannicolo adiposo producendo la distruzione di alcune cellule adipose. Queste vengono riassorbite nel tempo riducendo il volume addominalei.

Inestetismo: Addome adiposo con tessuto cutaneo rilassato

Addominoplastica:

Se il rilassamento cutaneo addominale è severo l’unica strada percorribile per rassodare questa zona è certamente l’addominoplastica. Si tratta di una procedura invasiva che rimuove grasso e pelle in eccesso lasciando una cicatrice orizzontale normalmente nascondibile dalla mutande.

Trilix micro chirurgico:

Se il rilassamento della cute addominale è lieve o moderata, si potrà procedere con una tecnica di micro chirurgica combinata con la liposuzione. Si tratta quindi di rimuovere il tessuto adiposo con la liposuzione (www.pallaoro.it/chirurgia_estetica/liposuzione_intervento.htm) e successivamente procedere con 3 – 5 sedute di microchirurgia per indurre un processo di rassodamento progressivo.

Addome rilassato: Cause

Grasso viscerale